Manetti Bros

Cubo Cine Award 2017, annunciati i vincitori


I ragazzi della 3° C

I ragazzi della 3° C

Il Cubo Festival, la rassegna che si terrà dal 6 al 10 dicembre a Ronciglione (VT), e che, attraverso il Cubo Cine Festival e il Cubo Cine Award, con la direzione artistica di Antonio De Feo, intende omaggiare il Cinema e il mondo dell’audiovisivo, ha finalmente annunciato i vincitori. Strepitoso il successo dei Manetti Bros che, con “Ammore e Malavita”, si aggiudicano due riconoscimenti importanti: “Miglior film” e “Miglior Regia”.
Un Cubo Cine Award è andato anche al film di Cesare Furesi “Chi Salverà le Rose”, per la “Miglior Opera Prima”, e un premio “Alla Carriera” agli attori protagonisti Lando Buzzanca, Carlo Delle Piane e Philippe Leroy. “Miglior attore”, invece, Elio Germano per “In Arte Nino” di Luca Manfredi, Poster del Cubo Cine Festival 2017che riceve anche il premio come “Miglior Film Tv” e “Miglior Produzione”. Anche il film di Max Nardari “La mia famiglia a Soqquadro” riceve due riconoscimenti: “Miglior Soggetto” e “Miglior Attore Emergente” a Gabriele Caprio. “Miglior Sceneggiatura” e “Miglior Scenografia” e “Miglior Fotografia” sono andati al film “Nobili Bugie” di Antonio Pisu. Il Social Award è stato conferito a “Talking To the Trees” di Ilaria Borrelli, la “Miglior Web Serie”, invece, a “The Pills” e, infine, il Premio Alla Carriera come Regista a Sergio Martino.
Per festeggiare il trentennale della storica serie “I Ragazzi della 3C”, diretta da Claudio Risi, il Cubo Festival ha preparato, inoltre, un premio speciale “Serie Cult” che sarà consegnato al regista e al cast presente.
Appuntamento quindi nella splendida cornice di Ronciglione, con tanti altri ospiti che interverranno in conferenze e dibattiti vari, oltre alle interessanti proiezioni e corsi gratuiti previsti per questa edizione del Cubo Festival.