Fiera del cioccolato

Fabbrica-Museo del Cioccolato, il parco tematico più goloso d’Italia


Il cioccolato, così come lo conosciamo noi, non è solo un alimento che produce endorfine, e quindi emozioni positive, ma allo stesso tempo muove a livello mondiale un fatturato che si aggira intorno ai 130 miliardi di euro, quindi rappresenta anche, dal punto di vista economico, un aspetto molto importante. Così è stato ribadito alla presentazione della “Fabbrica-Museo del Cioccolato”, l’evento che si terrà presso la Fiera di Roma dal 18 novembre 2017 al 18 febbraio 2018. Sarà un villaggio tematico interamente dedicato al cioccolato. Laboratori in cui apprendere le tecniche di lavorazione del rinomato alimento dolciario, corsi di degustazione e preparazione, e numerosissime attività ludiche ed educative per i bambini.
Il percorso dimostrativo, e allo stesso tempo divertente, partirà dal frutto alla forma che arriva al consumatore, attraverso tutte le fasi della produzione. Nel controllo di qualità del cioccolato, nel variopinto e affascinante laboratorio, avverrà l’incontro con uno scienziato pazzo che cerca di scoprire la ricetta segreta per creare il cioccolato più buono al mondo.
«Fabbrica-Museo del Cioccolato rappresenta un nuovo modello di intrattenimento», afferma l’amministratore unico di Fiera di Roma, Pietro Piccinetti. «E’ anche un discorso di gioco: ci saranno alcuni attori, dei partner importanti, tra cui Eurochocolate, ma soprattutto l’iniziativa tra due enti fieristici europei, che insieme hanno voluto sviluppare un qualcosa di nuovo e particolare».
Un tale arricchimento sulla cultura del cioccolato verrà garantito dalla meticolosità con cui gli organizzatori stanno preparando l’evento: dalla biblioteca del cioccolato alla giungla, con una speciale ricostruzione della vegetazione, del clima e delle rovine dei templi Incas, dove i visitatori potranno percepire il caldo e l’umidità della giungla amazzonica e riceveranno in ricordo dei veri chicchi di cacao. Nel percorso, i visitatori potranno trovare, inoltre, la capanna amazzonica, per compiere un viaggio nel tempo alla scoperta della storia del cioccolato. E poi anche il labirinto, l’angolo del face painting, per golosissimi trucchi, la mostra degli strumenti musicali in cioccolato, in cui sono esposti undici pezzi unici riprodotti a grandezza naturale, tra cui tromba, chitarra, tamburo e xilofono. Inoltre, sarà presente la cascata del cioccolato più grande d’Europa che, con i suoi 1200 litri di cioccolato liquido, rappresenta la più grande attrazione della manifestazione.
L’iniziativa, presentata a Salonicco nel 2014 e ad Atene l’anno successivo, giunge anche in Italia grazie a un accordo tra Fiera Roma, che organizzerà le edizioni italiane, e il partner Helexpo, principale soggetto fieristico greco.
Tra le novità attese per questa tappa romana, spicca l’Italia del Cioccolato, una riproduzione della penisola con i monumenti più importanti, e poi, la vasca di cioccolato, per originali foto di gruppo o individuali e lo spazio educativo, nel quale i bambini saranno coinvolti in giochi esperenziali e teatrali, ricevendo in modo divertente e piacevole tutte le informazioni sulla corretta alimentazione e sulla salute.
Partner dell’iniziativa è Eurochocolate, il prestigioso evento perugino che, giunto alla sua 24esima edizione, integrerà il percorso educativo e di intrattenimento con le sue famose realizzazioni in maxi formato, completamente di cioccolato. «Eurochocolate, fin da subito, ha creduto nel format originale della Fabbrica-Museo del Cioccolato – dichiara Eugenio Guarducci, presidente Eurochocolate – perché è in linea con la propria storia che da sempre si è caratterizzata per la volontà di far conoscere la cultura del cacao e del cioccolato attraverso un linguaggio immediato e coinvolgente».

Il video della scorsa edizione di Atene della “Fabbrica-Museo del cioccolato”: