Ambra Angiolini - La verità, vi spiego, sull'amore

La verità, vi spiego, sull’amore


Al cinema, dal 30 marzo, una nuova commedia sull’amore, raccontata in stile moderno e diretto al pubblico: “La verità, vi spiego, sull’amore”. Il film, diretto da Max Croci, è ispirato al libro omonimo e al blog di successo “TiAsmo”, di Enrica Tesio.
La trasposizione cinematografica risulta divertente ed emozionante, caratterizzata da infinite sfumature dell’amore. La vita di Dora (Ambra Angiolini) è finita sottosopra quando il compagno Davide (Massimo Poggio) l’ha lasciata dopo sette anni di relazione e due figli: Pietro di cinque anni e Anna, di uno. Sopraffatta dalla routine bambini/lavoro, Dora si rifiuta di elaborare il lutto sentimentale, finché non arriva il momento di raccontare la verità a Pietro, il quale crede ancora che il papà sia via solo per lavoro. Dora, spronata dall’amica Sara (Carolina Crescentini), trova finalmente la forza di reagire. Il primo passo sarà riappropriarsi del proprio tempo assumendo l’insolito babysitter Simone (Edoardo Pesce), poeta-bidello e nuovo fidanzato di Sara.
«Il nostro film si basa su fatti realmente accaduti, dal momento che si ispira ad un blog di grande successo divenuto poi un romanzo», spiega il regista. «Attenzione però: non si tratta di un tutorial su come amare o essere amati, ma la semplice messa in scena di quanto avvenuto a Dora, giovane donna e madre, abbandonata dal compagno, dopo una relazione di sette anni. Normale, direte in molti… Un dramma che si consuma sotto i nostri occhi quasi tutti i giorni, certo… Che diventa però una scoppiettante commedia attraverso le parole e lo spirito di Dora».
Il film è accompagnato dalla voce narrante di Dora, che, sottolineando con un’efficace sensibilità e leggerezza una storia d’amore naufragata, si rivolge allo spettatore stesso in maniera diretta, rendendolo complice della vicenda.

Massimo Poggio - La verità, vi spiego, sull'amore

Massimo Poggio – Foto di Giuseppe Andidero

«Toccheremo temi che ogni coppia contemporanea affronta nel quotidiano – sottolinea Max Croci – la famiglia, il dramma della separazione, l’enigma di come dirlo ai figli, l’educazione dei figli stessa e l’importanza degli affetti».

Max Croci - Regista

Il regista Max Croci – Foto di Giuseppe Andidero

La storia è ambientata a Torino, incorniciata come una città elegante e di primo acchitto un po’ austera, e per alcuni versi persino magica. «Una location perfetta per esasperare il contrasto con il momento “buio” in cui si trova Dora e perfettamente in linea con i protagonisti, tutti borghesi tranne il poeta-bidello di cui si innamora Sara, la miglior amica dei Dora», prosegue il regista.
“La verità, vi spiego, sull’amore” ha il pregio di far riflettere nel profondo non solo sul rapporto di coppia, ma anche sulle conseguenze di una frattura, che può capitare anche nei casi in cui nessuno se lo aspetta.
Il cast vede la partecipazione straordinaria di Arisa e Giuliana De Sio.

Guarda il trailer del film