Viaggi e tradizioni in Italia: ecco alcune importanti curiosità

Viaggi e tradizioni in Italia: ecco alcune importanti curiosità


Ci si chiede spesso quale sia il senso di un viaggio ed in realtà è opportuno precisare che viaggiare significa proprio andare alla scoperta di nuovi posti e tradizioni che possono in qualche modo arricchire il nostro bagaglio culturale e lasciare un segno dentro ognuno di noi. In Italia vi sono davvero numerosi luoghi che andrebbero assolutamente visitati, biblioteche, musei e tipografie che si portano dietro una grande tradizione e molti aspetti legati al passato come ad esempio quello relativo agli antichi mestieri. E proprio a tal proposito non si può non fare riferimento all’Emilia Romagna dove, ancora oggi, è presente l’antica stampa a ruggine romagnola, termine questo con il quale viene indicata una tecnica decorativa effettuata tramite strumenti antichi e la cui origine risale davvero a moltissimi anni fa e nello specifico proprio in Emilia Romagna è presente la Stamperia Sant’Arcangelo di Romagna, considerata una delle più antiche ancora in attività. Gli amanti dell’editoria invece non possono assolutamente non recarsi nelle Marche e precisamente ad Urbino, considerata esattamente la capitale dell’editoria e dove sono presenti importanti istituti all’interno dei quali è possibile effettuare un importante percorso di studi al termine del quale, gli studenti, avranno appreso le migliori tecniche di illustrazione, incisione artistica, grafica ed animazione.

Tali insegnamenti avvengono all’interno di quell’istituto che alla sua nascita, avvenuta nel 1861, era stato denominato Regio Istituto di Belle Arti mentre ad oggi viene semplicemente definito “Scuola del Libro”. Se invece, nel corso di un viaggio, si decide di andare a spasso tra tipografie ecco che allora non può mancare la visita in Veneto e precisamente a Cornuda dove si trova la TIF Tipoteca Italiana considerato il polo museale italiano, più importante, sull’arte della stampa e della tipografia. Bellezza tipografica che, all’interno di tale struttura, può essere scoperta e sperimentata attraverso il museo, l’archivio, la biblioteca, la stamperia ed infine la galleria e auditorium.

Ma l’Italia è molto conosciuta per la fabbricazione di una particolare carta considerata la più pregiata d’Europa ovvero la carta Fabriano e proprio nel comune in provincia di Ancona è possibile visitare il Museo della Carta e della Filigrana sito nell’ex Convento di San Domenico. Infine, un luogo in Italia da visitare è sicuramente Milano, città alla quale è legata l’arte della legatoria. Al viaggio, di qualunque natura esso sia, sono legate le cartoline, la cui nascita risale a moltissimi anni fa, esattamente al 1840 in Inghilterra in seguito alla rivoluzione legata all’utilizzo dei francobolli che ha permesso un abbattimento dei costi di spedizione permettendo quindi alle persone distanti di poter comunicare.