Il Papa ai parroci: «Vicinanza ai giovani che convivono senza sposarsi»


Papa Francesco prosegue la sua “rivoluzione” dell’etica cattolica: ora prende le difese anche delle coppie di fatto. Nell’udienza con i parroci partecipanti al corso di formazione sul nuovo processo matrimoniale, promosso dalla Rota Romana, Papa Francesco chiede di farsi prossimi e accogliere quei giovani che preferiscono convivere senza sposarsi. «Anche queste persone sono amate dal cuore di Cristo», specifica Bergoglio. «Abbiate verso di loro uno sguardo di tenerezza e di compassione. Questa cura degli ultimi, proprio perché emana dal Vangelo, è parte essenziale della vostra opera di promozione e difesa del Sacramento del matrimonio».